Studio Castellani Dottore Commercialista e Revisore Legale a Ravenna
Servizi contabili e fiscali per il settore privato e pubblico

Lo Studio Castellani offre una serie di servizi professionali di elevata qualità con una forte attenzione al Cliente ed opera con una vasta esperienza nel settore privato e nel settore pubblico, rivolgendosi sia ad imprese e privati che ad enti locali ed enti strumentali.

privato

Lo Studio è specializzato negli aspetti manageriali, contabili e fiscali di imprese e privati quali: società di persone, società di capitali, società cooperative, associazioni non lucrative, artigiani, liberi professionisti, persone fisiche.

pubblico

I nostri servizi sono rivolti ad enti locali ed enti strumentali, quali: province, comuni, unioni di comuni, comunità montane, istituzioni, consorzi tra enti, zziende pubbliche, ASP, società in house providing.

revisione legale

I partner dello Studio sono componenti di organi di revisione e collegi sindacali (con e senza la funzione di controllo contabile) di società di capitali private, società di capitali miste, enti locali, consorzi, aziende pubbliche.

In collaborazione con Commercialista Telematico viene proposto un quadro a scorrimento con le più recenti novità di carattere fiscale:

Patent box: la detassazione dal 2021

La detassazione derivante dal patent box potrĂ  essere goduta entro il termine ultimo del 30 giugno 2021. Sono coinvolti i contribuenti che vogliono accedere alla procedura nel 2018, a seguito di opzione esercitata nel 2015. E’ quanto detto nel principio di diritto n. 11/2019 che l’Agenzia delle entrate ha formulato in risposta ad un’istanza di […]

25 marzo, 13:26

ISA: modifiche pubblicate in GU

Il Dm del MISE 27 febbraio 2019 ha apportato alcune modifiche agli ISA approvati con i decreti ministeriali 23 marzo e 28 dicembre 2018, validi per il 2018. Ora il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18 marzo. Le modifiche riguardano: l’integrazione agli Isa per la gestione delle imprese che transitano dal sistema […]

25 marzo, 12:19

Dichiarazione IVA 2019: la scadenza

La scadenza della dichiarazione IVA 2019 è il 30 aprile. Il modello è stato approvato con provvedimento pubblicato il 15 gennaio 2019 sul sito delle Entrate. Tra le novitĂ : nel rigo VO34, i contribuenti che nel corso del 2015 avevano optato per l’applicazione del regime fiscale di vantaggio previsto dal DL n. 98/2011, e che […]

25 marzo, 10:40

Lavoro: il contratto di sostituzione

Il contratto di sostituzione è stato istituito per consentire ai datori di lavoro di “sostituire” lavoratori in maternitĂ , in congedo di maternitĂ , parentale o di paternitĂ . E’ previsto uno sgravio contributivo del 50%. Sono contratti a tempo determinato e possono essere anche stipulati anche mediante agenzia. Vi possono accedere solo le imprese con meno di […]

25 marzo, 10:25

Sport bonus: la misura 2019

Lo sport bonus è rientrato anche nella legge di bilancio 2019, con alcune modifiche piĂą favorevoli. E’ stato esteso alle persone fisiche, copre il 65% dell’erogazione effettuata. I limiti: 20% del reddito imponibile per i privati; 10‰ dei ricavi annui per gli imprenditori.

25 marzo, 09:24

Allevamento animali: aggiornati i parametri

Il dipartimento Finanze ha comunicato che è in corso di pubblicazione nella GU il decreto 15 marzo 2019, emanato dal ministero dell’Economia e delle finanze, di concerto con il ministero delle Politiche agricole alimentari forestali e del turismo, recante l’aggiornamento dei parametri per la determinazione del reddito da allevamento di animali per il biennio 2018/2019. […]

25 marzo, 09:13

Agevolazioni prima casa: ok anche in caso di vendita nel quinquennio

La Corte di Cassazione – ordinanza n. 7966 del 21 marzo 2019 – ha stabilito, al riguardo delle agevolazioni prima casa, che spettano anche in caso di vendita dell’immobile prima dei cinque anni dall’acquisto, se effettuato in favore di un terzo e in sede di accordi tra i coniugi conseguenti alla separazione.

22 marzo, 13:34

Bonus pubblicitĂ : mancano fondi

Il credito d’imposta pubblicitĂ  non è stato rifinanziato. Lo ha reso noto il dipartimento per l’Informazione e l’editoria. Così restando i fatti, al momento non è possibile presentare le comunicazioni per l’accesso all’agevolazione.

22 marzo, 13:04

Violazioni formali: bastano 200 euro per sanarle

Bastano 200 euro per periodo d’imposta per sanare le violazioni formali, quelle irregolaritĂ , cioè, non rilevanti sulla determinazione della base imponibile ai fini delle imposte sui redditi, dell’Iva, dell’Irap, dei tributi. Ad occuparsene è stato il provvedimento del 15 marzo 2019, che ha disposto le regole per la “Sanatoria delle violazioni formali”; ora, con la […]

22 marzo, 10:37

Consulta: si mette in salvo la rottamazione cartelle

Dopo le notizie pubblicate negli scorsi giorni circa la “negazione” da parte della Consulta alla rottamazione cartelle se l’affidatario del carico non era Agenzia delle entrate/riscossione (ex equitalia), la stessa Consulta, con il comunicato stampa sulla sentenza n. 51/2019, “ripara” al dettato dichiarando che nel decreto di rottamazione e stralcio delle cartelle, si parla di […]

22 marzo, 10:29

Link & Partners